Conciliare lavoro e famiglia; rendere flessibile il rapporto di lavoro

L’ASQ vuole migliorare la politica familiare e si impegna ad adottare una serie di misure che, all’interno di un progetto di politica familiare, mirano a permettere a uomini e donne di fare carriera pur garantendo la responsabilità nei confronti della famiglia.

2016_02_Arbeitszeit.jpg

Modernizzazione delle basi legali del lavoro – occorrono programmi studiati a fondo

Il mondo del lavoro sta cambiando. A causa delle instabilità economiche, dell'accorciamento del ciclo di vita dei prodotti, dei mutati bisogni dei mercati di sbocco e del lavoro, come pure delle possibilità offerte dalla digitalizzazione e dal collegamento in rete del mondo reale e virtuale, il bisogno di flessibilizzazione aumenta. Leggete qui, secondo l’ASQ quali misure sono necessarie e che sarebbero accettati sia dai datori di lavoro come dai lavoratori dipendenti. continuare

FotoliaComp_72566128.jpg

Il mondo del lavoro in profondo mutamento

Per adattarsi rapidamente alle nuove richieste del mercato, le imprese necessitano di strutture di lavoro e organizzazione flessibili. Le conseguenze di ciò sono, tra le altre, un maggior numero di contratti di lavoro a tempo determinato e il lavoro a progetto, regola numero uno per un’organizzazione più snella. I collaboratori variano di progetto in progetto e hanno a che fare con combinazioni e team sempre nuovi. continuare

Registrazione dell'orario di lavoro – tra liberalizzazione e tutela della salute

Il 4 novembre 2015, il Consiglio federale ha deciso l'introduzione dell'articolo 73a e 73b nell'ordinanza sulla legge sul lavoro (LTr). Questa revisione entra in vigore il 1° gennaio 2016. Le nuove disposizioni determinano le condizioni per derogare alla registrazione dettagliata dell'orario di lavoro. Secondo la SECO, l'esecuzione della legge sul lavoro è così rafforzata nell'interesse dei datori di lavoro e dei lavoratori. Nella sua presa di posizione nel quadro della consultazione, la ASC dava la sua preferenza ad una revisione della legge. Di fronte alla concorrenza globalizzata, all'era digitale attuale ed all'individualizzazione della società nella sua concezione del lavoro, non è più possibile rispondere con un aumento delle strutture e del formalismo. Tuttavia, la ASC è sufficientemente realistica per decidere che una revisione della legge ha poche possibilità di realizzarsi, in base alle posizioni diametralmente opposte delle associazioni di datori di lavoro e dei sindacati. continuare

Elenco articoli

{{currentPage+1}} / {{numberOfPages()}}